Corato,PIETRO MENNEA: UN GRANDE ATLETA, MA SOPRATTUTTO UN GRANDE UOMO

48393724_10216018691811662_4391323865083543552_n

Presentato ieri a Corato “Pietro Mennea L’uomo che ha battuto il tempo”, edito da Cairo e scritto da Tommy Dibari.

Il volumetto, che non è una biografia, ma un documentario- racconto, patrocinato dalla Fondazione Casillo, è la storia emozionale di uno degli esempi più validi della storia del Sud, uno stimolo per le giovani generazioni alla crescita e all’ affermazione. Per arrivare a toccare “ il tetto del mondo”.

Alla serata tenutasi presso la sala conferenze Casillo Group  sono intervenuti: Manuela Olivieri moglie di Pietro Mennea, Tommy di Bari, autore del libro, Beniamino Casillo, membro del Consiglio di amministrazione Fondazione Vincenzo Casillo.

L’incontro è stato denso di contenuti positivi e motivazionali, in linea con i principi del grande Mennea che non conosceva le parole mai ed impossibile e si poneva sempre nuovi traguardi da raggiungere.

Si conosce indubbiamente di più dell’ atleta Mennea e meno dell’ uomo, sempre pronto ad adoperarsi per gli altri, a mettersi dalla parte dei più deboli, a fare beneficenza in silenzio, soprattutto a favore dei più piccoli, a battersi per gli atleti meno conosciuti in federazione facendo leva sul suo nome per il bene comune.

Il dott. Casillo ha presentato le finalità della fondazione intitolata a Vincenzo Casillo che si batte a favore della valorizzazione delle persone e del territorio promuovendo tanti nobili progetti solidali.

Tommy Dibari, grande esperto di comunicazione ha spiegato che l’uomo Mennea, mingherlino, timido, testardo e con dei nobili principi, può essere preso ad esempio motivazionale dai giovani per raggiungere obiettivi e traguardi.

Pietro Mennea studiava mentre era parlamentare e si preparava sul serio, senza mai sfruttare il suo nome per dare gli esami, era presente sempre a Bruxelles; ogni impegno da lui era svolto con diligenza e competenza.

La moglie Manuela, splendida donna da tutti i punti di vista, ha fatto una vera e propria dichiarazione d’amore per Pietro, facendo conoscere i lati più intimi e più nascosti, raccontando aneddoti, narrando le finalità della fondazione intitolata a Mennea ,che vede in prima linea anche il consigliere regionale Ruggiero Mennea, che aiuta soprattutto i bambini e i ragazzi che sono il futuro.

Una serata densa di valori, contenuti, principi sani e spesso oggi dimenticati che hanno rivelato soprattutto un grande uomo, non solo un atleta che ha vinto tutto sulle piste, ma una persona capace di grandi slanci che ha vinto tutto nella vita, visto il messaggio che ha lasciato a noi e alle future generazioni.

Sarà presentato presto anche  a Molfetta, vista la gloriosa tradizione atletica che vanta la città, il libro “Pietro Mennea L’uomo che ha battuto il tempo”, edito da Cairo e scritto da Tommy Dibari.

Un esempio moderno e positivo per tutti da far conoscere ed imitare.

           Paola Copertino

Commenti

Commenti