Corato,Un team di Bowling di ragazzi con disabilità intellettiva





Angelo e Domenico Pio

Domenico Pio, studente dell’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Padre A. M.Tannoia” di Corato, atleta Special Olympics nelle discipline del nuoto, dell’atletica e del calcio, e Angelo, studente del Liceo Scientifico e Linguistico “O. Tedone” di Ruvo di Puglia, atleta partner Special Olympics nella disciplina unificata del calcio, si sono aggiudicati il IV Innovation Grant dedicato ai giovani leader di Special Olympics International, l’organizzazione fondata oltre 50 anni fa da Eunice Kennedy Shriver (sorella di John Fitzgerald) con la finalità di promuovere l’attività sportiva a favore delle persone con disabilità intellettiva e relazionale, presente in quasi tutte le nazioni del mondo con oltre 5 milioni di atleti.

Il Grant finanzia, in tutto o in parte, progetti presentati da atleti con età inferiore a 25 anni in tutto il mondo. In quattro anni l’organizzazione ha finanziato circa 150 progetti; ed è solo la seconda volta che un progetto italiano si aggiudica il Grant.

Il progetto di Domenico Pio e Angelo ha l’obiettivo di creare un team di bowling composto da studenti delle scuole superiori di Corato. Il team potrà contenere altri 10 atleti circa, che si alleneranno nei primi mesi del 2020 una volta a settimana per 16 settimane e parteciperanno a un meeting nel mese di giugno al quale saranno invitati altri team già esistenti in Puglia.

Domenico Pio e Angelo, accompagnati da alcuni rappresentanti del team di appartenenza e da Giulia, la loro mentore con la funzione di sostenerli nell’organizzazione delle attività, presenteranno il progetto nelle superiori di Corato al fine di individuare altri potenziali atleti da coinvolgere nell’esperienza. In calendario ci sono già i primi due appuntamenti:

- lunedì 13 gennaio 2020, ore 17,30, presso l’Istituto Tecnico Economico e Tecnologico “Padre A. M.Tannoia”;

- lunedì 20 gennaio 2020, ore 17,30, presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “Federico II – Stupor Mundi”

 

In corso di definizione è invece la data di presentazione del progetto presso l’Istituto d’Istruzione Secondaria Superiore “A. Oriani – L. Tandoi”.

Domenico Pio e Angelo vorrebbero incontrare i genitori degli studenti con disabilità iscritti presso gli Istituti visitati, per chiedere anche la loro collaborazione negli spostamenti da Corato verso l’impianto di allenamento. Nel corso degli incontri saranno raccolte le eventuali adesioni da parte dei genitori interessati.

I rappresentanti del team invece auspicano anche la presenza degli insegnanti di sostegno e di scienze motorie, in modo da illustrare loro le possibilità di coinvolgimento che Special Olympics prevede per le scuole e per i suoi alunni.

Commenti

Commenti


Condividi