DAL GAMBERO ROSSO ALLA VALLE D’ITRIA, FACENDO IL GIRO DEL MONDO IN UNA PIZZA!





STEFANO CALLEGARI PIZZA MARTINA

 

 

In pochi giorni si è sparsa la voce e, alla vigilia del grande evento di domani mercoledì 5 agosto, a Martina Franca è quasi tutto pronto. Le pizze firmate da Stefano Gallegari, 3 Spicchi Gambero Rosso, e condite con l’olio extravergine di oliva Mimì di Modugno premiato come il miglior bio del mondo, sono in lavorazione!

Il tam tam corre veloce e, a fronte di tanto interesse, domani NON ci sarà più l’apertura dopo l’incontro riservato solo ai giornalisti previsto alle ore 18. LA NOVITA’ – La passione di chi ha chiesto di poter incontrare di persona il Maestro della pizza gourmet Callegari ha vinto: domani dalle ore 20 in poi, si potrà accedere a Sforno, Martina Franca, corso Vittorio Emanuele 7, SOLO SU INVITO. Come richiedere l’invito? Solo ed esclusivamente, fino ad esaurimento posti, attraverso la pagina facebook https://www.facebook.com/sfornomartinafranca/

Insomma, per chi ama la buona tavola, ora le “capitali” sono diventate tre. Roma, caput mundi anche della cucina. Milano, cuore economico del Belpaese e dei suoi sapori. E la Valle d’Itria, quel fazzoletto di vigne – trulli – ulivi dove accoglienza e saperi dell’arte enogastronomica si fondono. Qui, sull’asse fra Noci, regina del buon mangiare, e Martina Franca, elegante salotto della Valle d’Itria, si potranno gustare pizze da sogno che, a gennaio, Sforno porterà anche a Milano.

Ecco qualche esempio, giusto per stuzzicare l’appetito della collezione di sapori del mondo, che Stefano Callegari ha sperimentato nella sua “prima vita” da stewart e poi perfezionato per il piacere dei suoi ospiti affezionatissimi.

 

Commenti

Commenti


Condividi