Donna modernità possibile.





WhatsApp Image 2021-11-24 at 10.10.06

Venerdì 26 novembre 2021 alle ore “18:30″, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, nata per volere dell’ONU nel 1999 e celebrata ogni anno il 25 novembre, si terrà un incontro coordinato da Mariella Medea Sivo e organizzato dalla Fidapa – sezione di Corato e dal Rotary Club di Corato presso la Casa famiglia della Mamma in via Santa Faustina Kowalska.

Parteciperanno all’incontro la Senatrice Angela Bruna Piarulli facente parte della Commissione Giustizia, e il dottor Francesco Messina, magistrato di origini barlettane attualmente in carica come Gip/Gup presso il Tribunale di Pesaro.

Ad impreziosire il dibattito un reading teatrale a cura di Luciana De Palma, Federico Lotito e Florisa Sciannamea. Saranno esposte alcune opere dell’artista coratino Vincenzo Mascoli.

La serata si concluderà con la proiezione di alcune foto a tema del gruppo fotografico #WeAreInBari.

L’incontro serve a ricordarci che la violenza di genere è purtroppo ancora una realtà diffusa da combattere, e che la strada da percorrere è ancora lunga.
È tempo di formulare una concezione più ampia della valorizzazione della donna per il progresso del mondo che deve riguardare tutti gli aspetti dell’esistenza umana: economica, sociale, intellettuale, culturale, spirituale e morale. Gli stereotipi di genere costituiscono il substrato culturale della discriminazione e in ultima analisi del femminicidio; sono le permesse, i presupposti che lo generano e lo rendono possibile. La discriminazione e la violenza sulle donne, infatti, sono possibili perché vengono esercitate su persone a cui non viene riconosciuta la stessa dignità esistenziale che ad altre.

All’evento sì accederà con invito e solo se muniti di certificazione verde COVID-19 (Green Pass), in ottemperanza alle disposizioni vigenti.

Commenti

Commenti


Condividi