Gabbani con il brano ‘Viceversa’: “Solo la condivisione porta all’amore”





francesco-gabbani

In conferenza al Palafiori, Francesco Gabbani ha parlato della sua canzone in gara al Festival, intitolata “Viceversa”.

Dopo la vittoria della categoria giovani nel 2015 con “Amen” e il successivo trionfo nella categoria Big, nell’edizione 2017, con “Occidentali’s Karma” , Gabbani ritorna nella 70^ edizione con un singolo del tutto nuovo.

“Sono tornato al festival in vesti nuove, – esordisce – non perché sono cambiato, ma perché il mio approccio al festival stavolta è stato molto sereno. Non sono arrivato con l’idea di essere competitivo, anche perché la sensazione di vittoria l’ho già provata e adesso voglio mostrare me stesso a pieno”.

Un nuovo Gabbani, dunque, introspettivo e riflessivo, anche più pacato rispetto agli esordi, che vive il Festival da un altro punto di vista. L’amore vicendevole fra persone diverse, reso forte dall’interazione quotidiana, dalla cura del dettaglio e dalla convinzione di aver bisogno dell’altra persona.

Con “Viceversa”, scritta assieme a Gino Pacifico, Gabbani vuole offrire una visione dell’amore più profonda: che sia l’amore per il partner o tra amici, genitore e figlio, spiega, bisognerebbe dimostrare sempre ciò che si definisce come sentimento.

Un inno al sentimento più bello, trattato in un momento storico in cui si osservano tante persone votate all’individualismo, bisognerebbe soffermarsi a capire che solo la condivisione porta alla felicità.

Commenti

Commenti


Condividi