Il Salento… le ricchezze viste con occhi diversi

image

A sud della Puglia si trova quel ” pezzo di terra” unico in tutte le sue forme e contenuti, un insieme di colori e profumi che riportano direttamente gli animi verso una sensazione di gioia e felicità; una terra in cui è il sole a dare il ” buongiorno” alla sua gente orgogliosa di quel sentirsi incredibilmente salentini, una terra con una storia tutta sua cresciuta con sapori inimitabili a tavola perchè portati direttamente da prodotti sempre locali, genuini e soprattutto nostrani, un unicum, insomma,  per  tradizione e cultura.

Il Salento è  terra di estro, di fantasia e di grande arte barocca che sulle orme di un ricco e vissuto passato si evolve e districa in moderne capacità imprenditoriali che a testa alta compete con diverse realtà e si lancia verso nuovi orizzonti sempre più ambiziosi.

Grande bagaglio di storia e civiltà che vede ricchezze custodite con  parsimonia e consapevolezza; un iter che sì ricco di esperienze e di vissuto, il patrimonio locale qui lo si elogia lo si mostra con orgoglio e sulle gesta del lavoro dei nostri avi ricchezza inestimabile sono i  frantoi ipogei, siti archeologici, i momumenti, gli antichissimi anfiteatri cosi ricchi di phatos e cultura ellenico – romana, ancora, le cattedrali, i palazzi patrizi i cortili segreti i cosiddetti “giardini” e le sue vie che conducono a scoperte uniche e solo della nostra terra.

Il Salento è una terra molto particolare che sfreccia veloce portando con se tutto, una cultura personale piena di credo e forza basatasi sull’ esperienza dei nostri avi ma che corre veloce in avanti pronta, sempre, all’ evoluzione-innovazione, alla crescita al “salto”.

Folklore e religiosità, antico e nuovo, insediamenti rupestri ma anche architettura razionale parchi, musei: un insieme che sembra si fatto appunto per non perdere i segni del passato nell’ impegno di vivere un presente indirizzato al futuro.

Sempre l’ antico e il nuovo con questa ricchezza materiali contrapposte a quelle immateriali vedono l’ ascesa di questa terra fantastica che è il Salento una terra generosa.

Il mare del Salento è un mare incontaminato, le sue acque sono limpide, l’arena è sottilissima e chiara ,i colori inebrianti sono atti a formare un connubio con la profumatissima vegetazione mediterranea e che, dal tramonto cattura e si lascia magicamente catturare dai ritmi frenetici e vivi della musica popolare salentina.

Cosi, questa terra magica riesce con la sua semplicità a risultare stupefacente pronta a catturare cuore e mente dei turisti e non solo coinvolgendone tutti i sensi.

E’che in Salento tutto è bello, tutto è particolare di chi solo col cuore sa sentirle alcune cose, gioia infinita data dal sole che scalda questo “pezzo” tutto l’ anno e non solo negli afosi mesi estivi con i suoi venti di scirocco provenienti dall’ Africa, poi si parlano un sacco di dialetti diversi tra la gente che abita a pochi km di distanza tra di loro, un’ antica cultura ellenica custodita nel tempo tanto da riconoscere come lingua principale di alcuni paesini ancora oggi il griko.

Dalla Natura provengono tutte le risorse necessarie al nostro benessere, e la cultura grika esprime tale consapevolezza tramite tradizioni strettamente legate ai prodotti della terra.

Un credo convinto, la passione, la voglia di emozionarsi sempre per le cose belle quelle che fanno scoppiare il cuore e gli animi.

Il Salento è cosi, semplice ma coinvolgente, è una passeggiata tra i piccoli borghi, da quello di Otranto a quello di Specchia (per citarne solo un paio), poi tornare magari a scoprire in una campagna un nuovo frutto, un nuovo colore ed emozionarsi come la prima volta sempre dinnanzi ad un nuovo panorama

Il Salento è il profumo della passata di pomodoro fresco nelle case la domenica mattina; Salento sono i fichi fatti essiccare al sole dopo l’estate, in attesa di essere poi farciti con pezzettini di cioccolato o mandorla e magari usarli come guarnizioni dei dolci natalizi che tutte le donne sono orgogliose di preparare;

Salento è degustare un ottimo bicchiere di Negramaro in riva al mare, accompagnato dai taralli mentre si fa una partitella a carte con gli amici Salento è scoprire sempre che ciò che sembra semplice cela i più grandi insegnamenti di vita.

Il Salento è  una terra da vivere a pieno col cuore aperto per poterne trarre tutto il suo meglio e vivere un’ esperienza magica.

Commenti

Commenti