Mahmood vince la 69^ edizione del festival di Sanremo con “Soldi”

mahmood

Si chiude con la vittoria di Mahmood la 69^ edizione del Festival di Sanremo. La sua canzone “Soldi” ha conquistato platea e sala stampa che, ritmicamente ha fatto da  sottofondo all’esibizione  del cantante più di una volta. Classe 1992, Mahmood nasce da madre italiana e padre egiziano, si dedica subito alla musica ottenendo numerose vittorie in diversi concorsi, tra cui nel 2015 “Area Sanremo” e nel 2018 Sanremo Giovani.

“Sto impazzendo, grazie a tutti” commenta sorridente il vincitore durante la conferenza post  festival e alla domanda “Vuoi rappresentare l’Italia, anche se egiziano, all’Eurovision contest?” Mahmood risponde subito “Ovviamente si”.

Sul Podio, al secondo posto Ultimo che ha dichiarato: “La mia vittoria, al contrario di tanti giornalisti che in questa settimana hanno avuto la presunzione di giudicare la carriera  dei prossimi 20 anni degli artisti, è la gente che si riconosce in quello che scrive. Sono contento per Mahmood, ma sono amareggiato per me”. Al terzo posto, invece, si è classificato Il Volo.

Si potrebbe definire la serata delle standing ovation . Delirio in sala stampa per Loredana Bertè che, con la sua “Aspetto che torni”, ha coinvolto la platea del festival. Applausi assordanti per una Virginia Raffaele nel medley in cui ha imitato perfettamente diverse signore della canzone italiana, tra cui Ornella Vanoni, Patty Pravo e Giusy Ferrero.

Picco di share durante l’esibizione di Eros Ramazzotti: prima con il nuovo singolo “Vita ce n’è”, poi sulle note della celebre “Adesso tu” (brano che l’ha reso vincitore a Sanremo nel 1986) e, a conclusione, il suo ultimo singolo con il cantante latino Luis Fonsi.

Ancora ospiti internazionali: Elisa ha calcato il palco dell’Ariston durante la serata. Con il suo singolo e con un duetto assieme a Baglioni su un brano di Tenco, l’artista dagli acuti impeccabili ha stregato il pubblico.

Tripla vittoria per Daniele Silvestri. Grazie al testo ricercato e ad un arrangiamento impeccabile, il suo singolo “Argentovivo” è stato assegnato il premio della critica intitolato a Mia Martini; il premio della sala stampa “Lucio Dalla”; Premio Bardotti per il miglior testo è stato assegnato nuovamente a Daniele  Silvestri e a Rancore.

Il talento di Cristicchi, già noto per alcuni suoi successi, è stato   riconfermato con l’assegnazione di due premi: il ”Giancarlo Bigazzi”, inoltre, è stato assegnato a Simone Cristicchi

Per il terzo anno consecutivo, il premio “Tim music”, per il brano più ascoltato, è andato a Ultimo con il singolo “I tuoi particolari”.

Questa edizione si chiude tra polemiche e sorprendenti ascolti: è  il festival dei record.

Commenti

Commenti