Molfetta, Domenico Piccininni un campione discreto

IMG_20180730_173106

In un momento in cui la pizza sta assumendo un ruolo di assoluta centralità non solo nel gusto ma anche nella cultura gastronomica italiana, e’ indispensabile conoscere i protagonisti di questo successo.

Uno di questi e’ Piccininni Domenico nato a Molfetta nel 1959 chef di cucina diventato pizzaiolo per esigenze lavorative quando ha aperto il suo locale nel 1992 il Vecchio Gazebo di Molfetta.

Appassionato del suo lavoro Domenico (conosciuto da tutti come Mimmo) sapientemente ogni giorno rinnova impasti e condimenti per i suoi clienti.

Istruttore e responsabile della provincia di Bari dell’ Associazione Pizzaioli Professionisti capeggiata da Luigi Stamerra , che ha come obiettivo ultimo, in quanto Associazione  di  far rispettare e continuare ad imparare dalla tradizione aggiungendovi un tocco di  eleganza e innovazione nel riproporre impasti alternativi in modo creativo, Domenico si dedica giornalmente alla formazione personale ed a quella di nuovi pizzaioli.

La pizza è il nostro marchio, la nostra bandiera nel mondo - sottolinea Mimmo – per questo solo grazie all’aggiornamento e alla ricerca continua possiamo preservare l’arte della pizza e il nostro amato mestiere del pizzaiolo.

Qualche settimana fa Mimmo con altri suoi colleghi ha vinto un prestigioso titolo con  la  Pizza senza glutine gourmet composta da impasto di mix di farine senza glutine cotto al tegamino con cetrioli, filetto di pomodoro songino,pomodorino giallo confit,   tonno scottato, salsa yogurt, cialda di riso e sesamo , olio evo il tutto affumicato con trucioli di albero di melo.

Un’avventura che ha visto la squadra italiana formata da Raffaele Di Donfrancsco,Piccininni Domenico,Daniela Rizzello,Michele Tarantino vincere  contro agguerrite nazionali di altri paesi il titolo di campioni della pizza mondiale andato in onda su La7 nel corso della trasmissione “Gustibus Speciale Pizza”

Commenti

Commenti