“Poe…sia”. La fluidità di versi che si raccontano attraverso l’armonia del corpo in danza e pattinaggio

poesia-pattinaggio

Magia, suggestione, emozione … poesia. Non vi sono parole più consone per descrivere l’atmosfera che domenica 25 giugno ha pervaso lo Sporting Club – Trani – con la performance finale di danza e pattinaggio a cura della prof.ssa Angela Bini e Studio50, con il fervido supporto di Città dell’Infanzia. Piccole e grandi fate che si sono librate nell’aria con grazia, armonia e maestria, a tratti inconsapevoli dello stupore e degli sguardi ammaliati degli stanti. Un lavoro duro, intenso, che in ogni movimento e in ogni passo, ha consentito alla platea di assentarsi dal frastuono del mondo circostante e catapultarsi in un sogno. Musiche incredibilmente suggestive che hanno attraversato la dimensione temporale da Lionel Richie fino a Lara Fabian. Tutto perfettamente coordinato, tutto perfettamente coerente con il tema che ha accompagnato la magia di questo istante: “Poe…sia”. Istanti particolarmente toccanti grazie alla voce calda e sofisticata di Rosalì Verde che, immancabilmente, regala brividi inenarrabili. Fanciulle straordinarie, adornate solo di essenziali body sportivi e trecce, hanno dimostrato che lo sport riesce ad andare ben oltre l’esteriorità e i canoni di perfezione che la società vuole imporre, rendendo tutti uguali, senza competizione, solo uniti dallo spirito di condivisione e disciplina, raccontando, attraverso la grazia dei movimenti e coreografie, spesso complesse, la propria storia che altro non racconta se non le parole dell’anima. “Non ci può essere pattinaggio senza la danza” urla prepotentemente Angela Bini, regina indiscussa di questo intenso percorso formativo, “perché l’armonia del movimento è condizione imprescindibile per ottenere elasticità e sinuosità, senza le quali, non vi sarebbe grazia”. Una professionista che da ben 37 anni persegue, incessantemente e ostinatamente, un nobile obiettivo: trasmettere l’essenza dello sport attraverso pedagogia e passione, senza agonismo. Le atlete sono state tutte premiate con una medaglia-simbolo del valore sportivo, dal presidente di Studio 50 -  Michele Verde – il Presidente e Consigliere dello Sporting Club – Domenico D’Addato e Cesare Peluso, e il Presidente di Città dell’Infanzia – Vincenzo Dibari.  Studio 50 e tutto il suo team  si confermano  una realtà formativa alla “Hollywood Arts”, divulgando arte ed emozione no-stop. “Siano i tuoi passi fluidi come versi, pervasi di energia e poesia”, questo il prodigioso messaggio regalato da Angela Bini. E noi non possiamo che divenirne eco…

Commenti

Commenti