Storie post lockdown: Birreria Birranova e Asatt insieme per fare rete





Lattine_Asatt

Ripartire facendo rete, ricominciare dalle belle amicizie. Questo il presupposto che ha dato il via ad

un’originale collaborazione fra due brand dall’identità molto diversa ma accomunati da creatività,
curiosità e soprattutto dalla voglia di sperimentare ed essere da esempio per la ripartenza post
lockdown. Perché è proprio da questa pausa forzata che nasce il co-branding tutto pugliese che ha
dato vita alla birra artigianale Asatt.

Da una parte il Birrificio Birranova, nota realtà del mondo della birra artigianale nata nel 2007
dall’idea del birraio Donato Di Palma a Triggianello, piccola frazione di Conversano (Ba),
riconosciuta e apprezzata anche oltre i nostri confini, grazie ai numerosi premi vinti. Dall’altra il
brand Asatt, nato nel 2016 a Mola di Bari (Ba) da una folle idea di Felice Guardavaccaro, che
oggi, grazie alla collaborazione di artisti, grafici e fotografi di talento – Carlo Giampietro, Luciano
Quaranta e Ruben Quaranta – si è ritagliato uno spazio nel mondo dell’abbigliamento streetwear
autoprodotto e indipendente.
Figlia di questo co-branding è una birra chiara, beverina, molto estiva, in stile New England Ipa,
prodotta dal Birrificio Birranova e racchiusa in lattine da 33cl con una coloratissima etichetta
disegnata appositamente dai grafici di Asatt per la birra ma anche per una linea di magliette del
brand, pensata per un’estate di rinascita, serenità e condivisione.

“Con la nostra collaborazione puntiamo ad espandere la conoscenza dei due brand in contesti a
noi prima sconosciuti – hanno affermato Donato e Felice, fondatori dell’iniziativa – ma speriamo
anche di essere da ispirazione per la nascita di altre belle collaborazioni e per dimostrare come sia
possibile fare squadra e lavorare insieme per la propria crescita e per quella di un intero territorio”.
Quella della birra Asatt è una bella storia di collaborazione fra due realtà appartenenti a mondi
differenti che si incontrano con un obiettivo comune. Maggiori informazioni sui due brand su
www.birranova.it e www.asatt.it

Commenti

Commenti


Condividi