Trani,Il 20 gennaio andrà in scena il 6° Cross

locandina 2019

Domenica 20 gennaio a Trani nei terreni della Tenuta Villa Schinosa – Strada Provinciale per Corato -, a partire dalle 9,30, si svolgerà la 6° edizione del “Cross di Trani”.

La manifestazione sportiva è dedicata al compianto Mauro de Feudis, storico podista tranese che tanto ha contribuito a far crescere il movimento del running in città, difatti un premio speciale in sua memoria verrà assegnato al primo atleta ed alla prima atleta giunti al traguardo.

La gara vedrà la partenza da un suggestivo viale di querce ed il magnifico percorso si snoderà tra oliveti secolari, vigneti, mandorleti e ciliegeti, lambirà anche l’antica cantina costruita nel 1884 ed in parte scavata nella Pietra di Trani. La splendida tenuta, che si estende su circa 200 ettari, farà da cornice alla gara che si svilupperà sulla distanza di 4 km, per tutte le categorie femminili e per quelle maschili SM60 ed oltre, e sulla distanza di 6 km, per tutte le altre categorie maschili Senior.

La manifestazione è divenuta oramai una classica gara del calendario invernale dei podisti pugliesi, a cui ci si potrà iscrivere entro la mezzanotte del 17 gennaio tramite il servizio on-line Fidal, quota € 5, con pacco gara € 7. L’iscrizione darà diritto ad un ricco pacco gara con all’interno una maglia UMBRO, dell’ottimo vino “Villa Schinosa” ed altri prodotti gentilmente offerti dagli sponsor della manifestazione.

La novità di quest’anno è la “PASSEGGIATA ECOLOGICA” di un paio di chilometri che permetterà agli ospiti di apprezzare le vigne e gli ulivi in uno scenario bucolico unico. La partenza della Passeggiata è fissata alle ore 10.

Al termine della gara per tutti i podisti ed i partecipanti alla passeggiata ecologica è previsto un ricco ristoro finale con degustazione di vari prodotti tra cui un “primo piatto caldo” preparato dallo chef Michele Elia del ristorante “Diavoletto Epicureo”.

All’organizzazione dell’evento parteciperanno gli alunni dell’Istituto I.S.S. Alberghiero “Aldo Moro” di Trani con le loro prelibatezze.

 

Commenti

Commenti