Un tonfo al cuore, Gallipoli

40486125_10215753391415079_3923821588356530176_n

Proprio come sfogliare un libro di favole, voltare pagina e catapultarsi in un mondo incantato: eccola Gallipoli, la Perla dello Ionio, la bellezza riflessa in acque limpide e trasparenti, essa gode di lunghe ed ampie spiagge sempre molto affollate, dove la sabbia è bianca e sottilissima.

Spiagge qui sempre piene di vita, di gente pronta a vivere le frizzanti giornate salentine su distese di arena che nulla hanno da invidiare alle spiagge vip italiane e non solo.

Lunghe e divertenti serate e notti d’ estate all’ insegna della spensieratezza e della voglia di vivere, dove la movida fa da sfondo e protagonista al contempo.

Spiagge come Punta Pizzo che, non a caso, sorge sul Pizzo della costa del Parco naturale regionale Isola di Sant’ Andrea; percorrendo avanti si incontra un’ ampia pineta, loco di relax, dove sostare per un tempo sufficiente al riposo post-mare e dedicarsi ai  divertimenti con amici e parenti.

Le acque più cristalline le si vanno a scovare nei pressi dei tratti di scogliera dove il mare si presenta incredibilmente trasparente, qui molti sono i turisti che puntualmente ogni anno si recano per trovare il loro angolo di “paradiso”.

Lungo la cosi affascinante costa gallipolina si scorge un eden mozzafiato: Punta della Suina, nota come i Caraibi dello Ionio, è immersa nella pineta e nella macchia mediterranea del Parco Naturale Isola di Sant’ Andrea. Qui la spiaggia al contrario è di ridotte dimensioni inframezzata da vari scogli bassi, posto assolutamente chic con un target di alto livello atto al divertimento e partecipe a tutte le occasioni di festa che qui si incontrano come  gli happy Hour con musica lounge chill out durante il giorno, per passare poi la notte al clima unico da discoteca con musica house.

 

Nel mare gallipolino le sorprese non finiscono mai infatti a Punta della Suina dove il mare e basso e calmo  ci si può ritrovare dinnanzi ad uno spettacolo sorprendente, d’ un tratto dal mare si prolunga una sottile lingua  di terra  che si immerge nel mare nuovamente sino a raggiungere un piccolo isolotto, l’ impressione è quella di trovarsi davanti ad una immensa piscina con l’acqua che si estende placida in riflessi incantati e limpidi.

A nord della costa di Punta della Suina si estende il lungo tratto di spiagge  di località Baia Verde.

Questa incantata località confina direttamente con il Parco Naturale è una delle più famose aree frequentate dal turismo di massa dell’ estate gallipolina. Il mare qui è dotato di bellissimi riflessi verdi su fondali tutti sabbiosi in cui si appieda anche addentrandosi per molti metri nell’ acqua.

La gente a Gallipoli è ospitale e molto calorosa, felice di accogliere i numerosi turisti che non solo accorrono per il mare splendido  ma anche per la magnifica città che questa offre, la sua storia, e la famosissima festa patronale tanto attesa, Santa Caterina che si tiene ogni anno il 24 luglio.

 

Resta che Gallipoli è una delle città salentine più amata dai turisti italiani e che le sue spiagge rappresentano la bellezza dei paesaggi naturali e della costa.

Impensabile pensare di visitare il Salento senza portarsi nel cuore un pezzo di paradiso terreste, esperienza irripetibile.

 

Commenti

Commenti