IL SINDACO DI ANDRIA, L’AVV. GIOVANNA BRUNO, INCONTRA I RAGAZZI DELL’ISTITUTO COMPRENSIVO “JANNUZZI – MONS.DI DONNA”





29-10-2020_sindaco-bruno

La marcia dei giornalisti continua a “passo sostenuto”…. Sabato 24 aprile 2021 la redazione del PON “Scuola-informa” dell’Istituto comprensivo “Jannuzzi – Mons. Di donna”, ha incontrato un illustre ospite, il Sindaco della città di Andria, l’Avv. Giovanna Bruno.

I ragazzi, spinti da un forte interesse, si sono cimentati a reperire informazioni circa gli studi, la vita e gli interessi dell’insigne ospite e successivamente hanno realizzato il sogno di porgere direttamente quesiti e di conversare sulle varie problematiche della propria città. Tanti gli argomenti trattati: dall’ambiente alla cultura; dalla sicurezza alle problematiche relative al lavoro, anche e soprattutto dei giovani; tematiche affrontate con molta semplicità e disinvoltura da parte del Sindaco che ha coinvolto e catturato l’attenzione di tutti gli alunni.

In particolare, fra tante domande e curiosità, i ragazzi hanno espresso il desiderio di vivere la propria città in sicurezza e con la consapevolezza di poter fare sempre di più per il “bene comune”. Parole che hanno consentito al Sindaco di spronare i giovani protagonisti a “prendersi cura” del loro ambiente, dei loro giardini, del loro parco; “Solo attraverso una sana educazione al vivere civile e responsabile è possibile far crescere uomini del futuro degni del nostro Paese”.

Ancora, riflessioni sul post pandemia e quindi sulla sorte delle aziende andriesi, per le quali il Sindaco ha espresso parole di conforto e di fiducia per la loro “rinascita” dal punto di vista economico.

Non solo ambiente, sicurezza ed economia, ma la conversazione “è scivolata” anche sul tempo libero e sulle tradizioni della città andriese; i ragazzi si sono rincuorati nel leggere “tra le righe” la speranza di poter tornare a festeggiare, ad esempio, il carnevale di un tempo o ancora di tornare a frequentare la pista di pattinaggio e gli altri spazi all’aperto.

Alla domanda “Si è mai pentita di aver accettato un ruolo così carico di responsabilità?”. “Nessun rimpianto”, risponde con fermezza e grinta il Sindaco, “Ho accettato l’incarico con la consapevolezza di esercitare un ruolo non semplice, ma guardando i miei figli e non solo, sento forte il desiderio di affrontare tutte le sfide al fine di operare nell’esclusivo interesse del paese e dei suoi cittadini”.

Con queste parole ricche di speranza e di orgoglio, i ragazzi hanno ringraziato il Sindaco per aver concesso loro parte del Suo prezioso tempo e per aver arricchito la loro esperienza.

 

Commenti

Commenti


Condividi