Lo spettacolo torna in tavola tra i colorati purceddhruzzi salentini

purceddrhuzzi

Nell’ orgoglio della cultura e delle tradizioni salentine si riconosce l’ impronta delle gesta trascorse, di tutta una storia ricca  di sacrifici,. passioni ed amore.

Una gioia che riveste impetuosa tutti i falsi schemi e le superficialità dei giorni moderni, improvvisamente l’ effimera fatalità e la concretezza materiale si combinano in dolci note di gusto e tradizione ed è cosi che nerl periodo natalizio le donne tutte, le salentine vere, saranno pronte a preparare il proprio dolce preferito, quel dolce caratteristico che sono i Purceddhruzzi.

un’antichissima ricetta salentina, diventata nei secoli un gustoso e irrinunciabile appuntamento natalizio. La ricetta è, forse, una delle più antiche, visto che già al tempo dei Romani si usava friggere della pasta e poi condirla con miele e spezie. Il procedimento è un po’ lungo: richiede dalle tre alle quattro ore  Ma se fatti con pazienza e allegria, i purceddhruzzi sono dei dolci che ripagano in golosità e bellezza oltre che tanto amore, un dolce dal profumo indescrivibile che si cospargerà nella vostra casa regalandovi emozioni tipiche solo del Natale salentino.

Una gara, quasi, per farli più buoni tra tutte, la felicità che fa guarnire questo dolce, rivestendolo di tutte le buone intenzione ed i migliori auguri, i più colorati e luccicanti e con tanto miele, alcuni più grossi ed altri piccolini, tutti diversi ma splendidi.

Commenti

Commenti